Skip to content

Un libro per chi ama il vino italiano

29 settembre 2008

Esattamente un anno fa usciva “Elogio dell’invecchiamento”, libro di Andrea Scanzi edito da Mondadori. Lo consigliamo per tre motivi: intanto è scritto molto bene; poi è arguto e divertente; infine è un buon modo per conoscere personaggi interessanti del mondo del vino in Italia. Primo fra tutti l’autore stesso…

Andrea Scanzi è un giornalista, conosciuto per le sue interviste e per le inchieste sul campo, soprattutto in ambito musicale e sportivo, che presenta con stile coinvolgente e personale. Applicando al mondo del vino queste sue “specialità”, ne esce un volume che racconta con leggerezza, ironia e passione luci ed ombre dei vini italiani e di chi (a partire dai sommelier) con il vino si guadagna il pane.

Elogio dell’invecchiamento è una scoperta di luoghi e persone del vino, con alcuni incontri molto significativi. Ad esempio Ampelio Bucci, presentato come “libero pensatore” del Verdicchio, il quale tra l’altro fa alcune considerazioni molto interessanti sul marketing del vino. Oppure il “monumento” Franco Biondi Santi.

Ma il volume è interessante soprattutto perché racconta l’approccio personale dell’autore, neo diplomato sommelier e degustatore ufficiale, al vino, o meglio ai suoi vini italiani preferiti. Come diventare sommelier, abbinare cibi e vini e conoscere tutti i trucchi del mestiere per fare bella figura con gli amici? Con molta (auto) ironia e senza dimenticare qualche riferimento culturale insolito, come il finto sommelier del comico Antonio Albanese (divertentissimo, ve lo ricordate? Lo potete vedere ospite della trasmissione “Che tempo che fa”) e la pellicola americana Sideways.

Elogio dell’invecchiamento ha suscitato una forte eco anche sul web (la recensione più interessante è probabilmente quella di Vincenzo Reda), e Scanzi ha deciso di continuare ed in qualche modo moltiplicare il suo libro attraverso un blog dedicato.

English version

A book for Italian wines’ lovers

Exactly one year ago come out “Elogio dell’invecchiamento”, by Andrea Scanzi, published under the Mondadori imprint. We suggest it for three reasons: the mean time(first of all) it’s written wery well, then it’s sharp and funny, finally it represents a good way to meet interesting people in the world of Italian wines.

Andrea Scanzi is a journalist, well know for his interviews and investigations on the ground, especially in music and sports fields. Applying its best to the world of wine, he writes a volume that tells – with irony and passion – lights and shadows of Italian wines.
Elogio dell’invecchiamento” is a discovery of place and people of Italian wine, and it presents some very interesting interviews. For example the one with Ampelio Bucci, who is introduced as a “free spirit” of Verdicchio (among the other things he makes some very interesting comments about wine marketing), or Franco Biondi Santi, famous producer of Brunello throughout the world.
No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: