Skip to content

Vigneti a Parigi

14 giugno 2010

Turista del vino in una grande città

Belleville

Parigi è una città piena di opportunità per un appassionato di cultura enoica. Ci si può perdere fra piccole e fornitissime caves, ammirare storiche botteghe o passare un bel po’ di tempo nell’enorme grande magazzino del vino Lavinia, nel centralissimo boulevard de la Madeleine.

In un recente giro in città ho anche visto, nella vetrina di un’enoteca, la pubblicità di degustazioni guidate dedicate ai turisti, “in francese, inglese, italiano e portoghese”…

Ma oltre ai tanti negozi della ville lumière, qualcos’altro ricorda il tempo in cui la superficie a vigne dell’Ile de France era la più vasta di tutta la nazione. La città infatti conserva alcuni piccoli vigneti, che possono rappresentare la meta di una passeggiata diversa dal solito.

Il più famoso è senz’altro il Clos de Montmartre, in rue de Saules, che vuole rappresentare simbolicamente tutti i vigneti di Francia.

Clos Montmartre

Altri filari sono presenti in parchi pubblici, come quello di Bercy ed il parco Georges Brassens.

Mi è piaciuto molto fare un giro fuori dai normali circuiti turistici nel parco del popolare quartiere di Belleville, che ospita 140 ceppi di una storica varietà, a quanto pare risalente addirittura all’epoca carolingia. E poi si torna in centro per terminare il tour da Legrand filles et fils, dal 1880 in Galerie Vivienne. Per brindare ai vigneti metropolitani e al turismo del vino, che ho scoperto essere un modo per scoprire non solo la campagna, ma anche la città.

English version

Paris is a wonderful city, full of opportunities for a wine enthusiast: historical stores, little caves and big wine shops, as Lavinia, in central boulevard de la Madeleine or Legrand filles et fils.

But there are also some interesting memories of the time in which the Ile de France hosted larger vineyard of France. Some small urban vineyards, in the heart of the city. Most famous is the Clos de Montmartre, which symbolically represents all French wines… it’s time for urban wine turism!

About these ads
2 commenti leave one →
  1. 17 giugno 2010 13:24

    Ciao Monica, ciao Marco. Che dire, Parigi è sempre unica, anche nelle cose più semplici come una vigna. Grazie per questo mini tour in alcuni dei luoghi che più preferisco fra le centinaia di migliaia che la città propone.

    Mi piace

Trackbacks

  1. Vigne e turismo in città « Wineup

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: